a cura di Diana di Nuzzo, organizzata da Contemporary Concept

In collaborazione con: Pinacoteca Nazionale di Bologna, Accademia di Belle Arti di Bologna, Istituto Artistico Francesco Arcangeli

International School of Bologna, GVC onlus, NPS Italia onlus.

Con il patrocinio di: Regione Emilia-Romagna, Segreteria di Stato Istruzione e cultura della Repubblica di San Marino

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna.

A 60 anni dalla sua nascita, Bologna celebra Keith Haring (1958-1990), uno degli artisti statunitensi contemporanei più significativi del XX secolo, la cui popolarità è paragonabile a quella di Andy Warhol. Dal 30 gennaio al 25 febbraio 2018 saranno in mostra, nelle sedi della Pinacoteca Nazionale di Bologna, più di 60 opere dell’artista, provenienti da prestigiose collezioni pubbliche e private, molte delle quali inedite al grande pubblico.

La mostra è volta a diffondere la conoscenza sulla vita e l’opera di Keith Haring, iconico pittore e astro della street art newyorchese, invitando ad una riflessione collettiva ispirata al suo messaggio sociale. L’esposizione vuole inltre commemorare il valore profondamente innovativo dell’opera di questo artista che ha lasciato la propria traccia in tutto il mondo con il suo linguaggio visivo unico e trasversale.

Ad animare la mostra “Party of Life”, vi saranno numerosi eventi e collaborazioni: performance e flash mob in omaggio all’artista organizzati con studenti e performer, e laboratori e visite guidate in italiano e in inglese.

PINACOTECA NAZIONALE BOLOGNA